Prezzo dell’oro flirtare con potenziale sblocco superiore a $ 1900

C’è un modo per prevedere i prezzi dell’oro? La risposta è no. Non ci sono fondamentali che ti permettano di prevedere il prezzo dell’oro. Tuttavia, puoi trarre vantaggio da piccoli movimenti di prezzo sfruttando le sovrapposizioni. In questo modo, puoi guadagnare molto bene con l’oro!

Cosa intendo per piccoli movimenti di prezzo? Bene, se osservi come si muove il prezzo di un determinato titolo per almeno dieci giorni, puoi avere un’idea abbastanza buona della sua direzione futura. Tuttavia, se vuoi essere in grado di prevedere correttamente i prezzi dell’oro, devi essere in grado di trarre vantaggio dall’azione dei prezzi che si è verificata in passato.

I modelli di azione sui prezzi vengono creati ogni giorno quando un titolo viene acquistato o venduto. Se hai l’opportunità di acquistare oro e tenerlo fino alla data di vendita, puoi determinare dove andrà alla sua prossima mossa. Il momento migliore per fare trading è quando il mercato è chiuso per la notte o per una settimana. Questo perché l’attività dei prezzi durante la giornata di negoziazione è terminata e ci sono meno trader che fanno trading sul mercato.

I modelli di azione del prezzo dell’oro sono diversi per ogni titolo. Ad esempio, i lingotti sono di natura rialzista e tendono ad avere un’azione sui prezzi rialzista. Argento, oro, platino e palladio sono di natura più ribassista e seguono un’azione di prezzo ribassista. Conoscere il tipo di titolo che stai negoziando può aiutarti a determinare quando è un buon momento per acquistare e quando non è un buon momento per vendere.

Se noti l’azione del prezzo che assomiglia alle linee di un grafico dei prezzi, ma non riesci a vedere prontamente il pattern delle candele, la soluzione migliore è utilizzare un indicatore. I più popolari di questi sono il MACD (i mercati sono rialzisti o ribassisti), lo stocastico, l’RSI (il numero di volte in cui il prezzo ha superato o sotto un determinato livello in un dato periodo di tempo) e il CCI (indice comparabile compresa una varietà di azioni). Ciascuno di questi indicatori può aiutarti a determinare quando il prezzo è ipercomprato o ipervenduto. Possono anche aiutarti a decidere quando il prezzo è in una fascia di prezzo ridotta e possibilmente impostare l’acquisto.

Alcuni trader utilizzano modelli di azione sui prezzi per determinare se devono acquistare o vendere. Questi modelli vengono utilizzati semplicemente per confermare che un titolo è ipercomprato o ipervenduto. Quando l’azione dei prezzi rivela forti livelli di supporto e resistenza, significa che il prezzo è ipercomprato dai venditori. In questo caso, il trader attenderà che il prezzo superi il livello di supporto inferiore prima di acquistare. Al contrario, quando l’azione dei prezzi indica una debolezza del prezzo, significa che i venditori hanno creato un forte livello di supporto sopra il prezzo. In questo caso, il trader attende che il prezzo superi il livello di supporto elevato prima di vendere.

Inoltre, l’azione sui prezzi può essere utilizzata anche per determinare qual è il momento migliore per acquistare o vendere. Se osservi alcuni modelli di azione sui prezzi, potresti notare che si ripetono regolarmente. Ad esempio, se osservi uno schema come l’Upsell, vedrai che si ripete in media una volta al giorno. Ciò suggerisce che una volta che un investitore ha deciso di acquistare, dovrebbe aspettare che il prezzo esca da quest’area di alto supporto prima di effettuare un acquisto.

Tuttavia, ci sono alcune cose da ricordare quando si utilizza l’azione sui prezzi per determinare dove acquistare o vendere. In primo luogo, poiché non saprai esattamente dove andrà il prezzo dopo, potresti trovarti a pagare più del dovuto se il mercato diventa volatile. In secondo luogo, poiché l’azione dei prezzi non mostra molte informazioni, potresti avere l’impressione che il mercato si muoverà molto prima che lo faccia effettivamente. Questi problemi dovrebbero essere discussi con un professionista finanziario prima di utilizzare l’azione sui prezzi per determinare dove acquistare oro o quando vendere.