L’Indice Azionario ASX 200 Rimane Limitato Tra le Tensioni Commerciali Tra Australia e Cina

L’indice azionario ASX 200 rimane al di sotto del massimo intraday di tutti i tempi per sette giorni consecutivi. La maggior parte degli analisti ritiene che questa sarà una corsa per il giorno più alto tra cinque mesi. Molti trader sono anche nervosi e si chiedono come andranno.

Tuttavia, è stato ipotizzato che l’attuale minimo nell’indice azionario ASX 200 potrebbe essere un riflesso accurato del sentimento degli investitori al momento attuale. Gli investitori stanno apportando modifiche e sono piuttosto riluttanti a apportare nuovamente le stesse modifiche. Tuttavia, qualsiasi meteorologo può sempre concludere che ci sarà un giorno della resa dei conti.

In altre parole, l’ASX sta vivendo il peggior declino del mercato azionario dall’inizio del secolo. Anche se esiste un pessimismo significativo per quanto riguarda il futuro dell’ASX 200, la convinzione generale è che il declino sarà graduale. Questa è una credenza molto comune.

La realtà è che l’indice azionario ASX 200 sta raggiungendo il suo minimo storico. Ciò significa che la ripresa da questo minimo è ancora diversi mesi. È possibile che le scorte nei prossimi mesi scendano anche più di quanto non siano già precipitate.

L’indice azionario ASX 200 ha subito un declino costante nelle ultime settimane. È stato costretto a raggiungere il suo massimo giornaliero più basso diminuendo i prezzi. Di conseguenza, il prezzo al quale sono state acquistate le azioni è inferiore al prezzo al quale sono state vendute le azioni.

Non vi è alcun dubbio che i mercati valutari e il dollaro USA continueranno ad essere forti fattori che contribuiscono al rafforzamento dell’indice azionario ASX 200. Mentre il dollaro USA si rafforzerà, le valute del Giappone e della Cina si indeboliranno. Ciò è dovuto all’aspettativa che la Federal Reserve americana inizierà presto ad aumentare i tassi di interesse.

Questo ovviamente porta a supporre che la diapositiva al ribasso dell’indice azionario ASX 200 si invertirà presto. L’implicazione di base è che mentre il mercato è entrato in una fase più bassa, ciò non significa che tornerà ai suoi livelli precedenti. Tuttavia, il calo è ancora abbastanza significativo che i mercati devono correggere gradualmente.

La prima preoccupazione è che l’attuale condizione di mercato è troppo tardi per essere considerata un’azione correttiva per l’ASX. Questo perché il calo del prezzo ha già aumentato il numero di azioni disponibili. Pertanto, questo non è un periodo di tempo che può essere considerato appropriato per una correzione.

È possibile che la correzione sia molto più breve di quanto l’ASX si aspetti. Poiché le tendenze della scorsa settimana sono state relativamente stabili, è possibile che il fondo non si verifichi fino a metà giugno. A questo punto, l’ASX avrà avuto il tempo di correggere correttamente il mercato e capitalizzare la debolezza prima che accada.

In effetti, i motivi per cui è così difficile vedere l’ASX correggere dalla sua posizione attuale sono spiegati dal fatto che ora si prevede che la Federal Reserve degli Stati Uniti aumenterà i tassi di interesse prima piuttosto che dopo. La ragione principale di ciò è che l’economia degli Stati Uniti sta rallentando e si prevede che la Federal Reserve rilascerà più stimoli. Ciò farà aumentare l’inflazione, facendo aumentare i tassi di interesse dalla Federal Reserve.

Ciò ha portato molti analisti a prevedere che l’ASX diminuirà notevolmente. In effetti, questo è stato previsto molte volte nell’ultimo anno. Sembra che anche se l’attuale tendenza continua, l’ASX potrebbe non raggiungere il suo massimo storico fino alla fine dell’estate.

L’ASX è stato scambiato al di sotto dei massimi storici per sette giorni consecutivi. Se questa tendenza continua, l’ASX tornerà ai suoi massimi storici entro un mese o due.