La Banca d’Inghilterra lascia invariate le misure politiche, GBP / USD raccoglie un’offerta

La Banca d’Inghilterra oggi lascia invariate le misure politiche, la coppia GBP / USD raccoglie un’offerta contro l’USD. Tuttavia, ciò ha portato anche a un trend rialzista nella coppia GBP / USD. Il fattore chiave che sta portando a un simile scenario è l’aspettativa di ulteriori aumenti dei tassi di interesse da parte della BoE.

Queste misure politiche hanno lo scopo di sostenere l’economia del Regno Unito. Quando si tratta di tassi di interesse, è probabile che la BoE manterrà invariata la sua misura politica fino a quando l’inflazione non inizierà a salire e l’economia inizierà a riprendersi. Ciò significa che la BoE non dovrebbe alzare i tassi di interesse fino a quando l’inflazione non inizierà a salire e l’economia non inizierà a mostrare di nuovo la crescita.

Tuttavia, quando il tasso aumenta, la coppia GBP / USD si apprezzerà rispetto al dollaro USA e il tasso di cambio si deprezzerà rispetto alle altre principali valute. Pertanto, gli operatori dovrebbero aspettarsi un ulteriore deprezzamento in futuro se e quando le misure politiche della BoE saranno allentate.

La situazione pone anche il rischio che le coppie di valute vadano contro l’altra. Ad esempio, la coppia EUR / GBP è ai minimi storici e questo potrebbe portare a un apprezzamento dell’euro rispetto alla sterlina. Inoltre, se la misura politica della BoE deve rimanere invariata, le possibilità che la coppia EUR / USD vada contro la GBP sono alte. Pertanto, ciò potrebbe portare a un apprezzamento dell’euro rispetto al GBP, in particolare quando le misure politiche della BoE rimangono invariate.

Inoltre, è evidente che la Banca centrale europea probabilmente aumenterà i tassi ad un certo punto. In effetti, ha già annunciato che aumenterà i tassi di interesse ad un certo punto nei prossimi due mesi, il che provocherebbe un apprezzamento del tasso di cambio rispetto al dollaro USA.

Le politiche della BoE sono progettate per proteggere il sistema finanziario globale da qualsiasi tipo di rischio che potrebbe mettere in pericolo il funzionamento dell’economia. Pertanto, le misure della BoE sono state introdotte per mitigare tale rischio.

Ciò significa che l’unico modo possibile per contrastare questo problema è garantire che il mercato veda un trend rialzista nella coppia GBP / USD. e la coppia EUR / USD, o viceversa. Questo perché l’unico mezzo per farlo è vedere un aumento del numero di acquirenti e venditori. quando queste due coppie vanno l’una contro l’altra e in una tendenza al ribasso.

Quando il tasso aumenta, il numero di acquirenti è maggiore di quello dei venditori e l’offerta diminuisce. Se le due tariffe aumentano, la quantità di venditori diventa maggiore di quella degli acquirenti e l’offerta di acquirenti diminuisce.

Al contrario, se i due tassi scendono, i trader cercheranno un calo del prezzo di scambio perché l’offerta sarà maggiore della domanda. Ciò significa che non ci sarà un trend rialzista nel mercato e l’unica cosa che accadrebbe è una diminuzione del prezzo di scambio.

Allo stesso modo, una tendenza al rialzo del prezzo di scambio può verificarsi solo se l’offerta di acquirenti e venditori è inferiore a quella degli acquirenti. Ciò può essere ottenuto solo vedendo un aumento del numero di acquirenti e venditori.

Per vedere un trend rialzista nel prezzo della transazione, è importante che i trader vedano che l’unico modo per farlo è vedere un aumento del numero di acquirenti e venditori. Inoltre, è essenziale guardare il numero di venditori rispetto al numero di acquirenti e viceversa.

Pertanto, se si verifica un aumento sia del numero di acquirenti che di venditori, è probabile che il prezzo di scambio aumenti. Inoltre, se c’è un aumento del numero di venditori ma non c’è un aumento del numero di acquirenti, è probabile che il prezzo di scambio diminuisca.

È quindi ovvio che le migliori opportunità di trading possono essere disponibili solo quando l’euro e il GBP sono più alti rispetto al dollaro USA. Questo può accadere solo se l’euro e il GBP sono più costosi e meno costosi di quanto lo siano oggi.