Euro, petrolio greggio potrebbe soffrire di fratture politiche dell’OPEC e dell’Eurozona

I prezzi del petrolio e lo status politico dell’OPEC e dell’Eurozona potrebbero facilmente causare un forte aumento dei prezzi del greggio. Questi eventi potrebbero potenzialmente causare un aumento significativo dei prezzi dell’energia.

Se diamo un’occhiata alle questioni relative alla spaccatura politica tra il cartello OPEC e l’Unione europea, possiamo vedere che influenzerà sicuramente entrambe le parti della spaccatura. Il taglio della produzione farà diminuire il valore dell’olio. E mentre l’OPEC può ancora aumentare i prezzi, potrebbe non necessariamente aumentarlo tanto quanto gli altri membri dell’OPEC.

Ma diamo un’occhiata all’Unione europea e all’OPEC. Dopo aver fatto ciò che dovevano, gli europei saranno costretti ad aumentare i loro bilanci per compensare il ridotto commercio di petrolio con gli Stati Uniti.

Se i sauditi decidessero di aumentare i prezzi del petrolio, potrebbero costringere gli europei a fare altrettanto. Quindi, gli europei potrebbero non voler ancora farlo.

Ma l’OPEC e l’UE potrebbero non essere in grado di concordare su come andare avanti con i negoziati sui tagli alla produzione. Dopotutto, hanno alcuni problemi. L’UE non vorrà vendere petrolio dall’Iran sui propri mercati e l’OPEC potrebbe non voler limitare la propria quota di mercato al fine di impedire a paesi come l’Iran di esportare petrolio in altri paesi.

L’OPEC e l’UE sono state in grado di accordarsi sulla produzione di quote per il petrolio al fine di mantenere bassi i prezzi. Tuttavia, ci sono alcune differenze importanti tra l’OPEC e l’UE in termini di quantità totale di petrolio e gas che saranno prodotti in futuro. Questa differenza potrebbe causare molti problemi all’OPEC in futuro.

Sarà interessante vedere se l’Unione europea è in grado di sostenere i vincoli che l’OPEC sta ponendo su di essi. Gli europei potrebbero essere in grado di raggiungere un accordo con l’OPEC, ma potrebbero non essere in grado di farlo se non sono disposti a cambiare modo. Mentre l’UE potrebbe essere in grado di produrre abbastanza petrolio per farli passare nel primo trimestre del 2020, potrebbe non essere in grado di sostenersi durante il secondo trimestre.

Ma se l’UE e l’OPEC lavorano insieme, i prezzi del petrolio possono tornare ai livelli precedenti. Questo perché l’OPEC potrebbe decidere di aumentare la propria produzione per abbassare i prezzi. C’è anche la possibilità che l’OPEC troverà un modo per limitare la sua produzione.

Tuttavia, se l’OPEC decide di aumentare la produzione e l’OPEC trova un modo per limitarne la produzione, i prezzi del petrolio potrebbero solo scendere. L’OPEC e l’UE potrebbero diventare di nuovo alleati e l’OPEC sarà costretta a fare lo stesso. Questo perché è compito dell’OPEC aumentare la quantità di petrolio che produce.

Questo è lo stesso motivo per cui l’OPEC è stata costretta a realizzare queste quote di produzione. Questo è anche il motivo per cui l’OPEC è in grado di aiutare le persone quando i prezzi del petrolio sono troppo bassi. L’OPEC sta cercando di aiutare a sostenere i prezzi del petrolio quando i prezzi del petrolio sono troppo bassi ed è compito dell’OPEC assicurarsi che i prezzi del petrolio rimangano al di sopra dell’intervallo obiettivo per il petrolio.

Con i problemi che l’OPEC e l’UE hanno dovuto affrontare ultimamente con la loro decisione sulle quote di produzione, i prezzi del petrolio potrebbero non tornare al loro livello precedente. L’OPEC e l’UE potrebbero diventare un po ‘disperate. Ed è possibile che cederanno alla pressione degli altri membri dell’OPEC e inizieranno ad aumentare ancora di più la loro produzione.

Sarebbe molto spiacevole se l’OPEC e l’UE venissero davvero a dura prova a causa degli effetti che l’OPEC e l’UE hanno sui prezzi del petrolio. Ma è possibile che alla fine accettino di raggiungere un accordo per salvare il loro status di cartello.